CRONACAULTIME NOTIZIE

Simulazione di attentato terroristico negli Scavi di Ercolano

Stamane nel Parco Archeologico degli Scavi si è tenuta una delle esercitazioni denominate “EmerCampania 2019”, organizzate dalla Croce Rossa Italiana e che prevede dal 30 ottobre al 3 novembre, 5 giorni di simulazioni e workshop in diverse città della Regione per testare e migliorare ulteriormente la capacità della Croce Rossa Italiana di rispondere in modo coordinato ed efficace alle emergenze

La simulazione di Ercolano ha avuto inizio alle ore 10.15 con l’accensione di due fumogeni, a rappresentare due bombe esplose all’interno degli Scavi, che avrebbero potuto provocare nella realtà morti e feriti.

Incuriositi e divertiti i tanti turisti che hanno assistito alla simulazione e che si è conclusa alle 12.45, e che ha visto la partecipazione di una sessantina di volontari della CRI, una decina di uomini della Protezione Civile, due squadre dei Vigili del Fuoco, agenti della Polizia Municipale e rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ercolano.

All’esercitazione hanno partecipato anche uomini delle Istituzioni cittadine, tra le quali il primo cittadino, l’avv. Buonajuto, che ha espresso la sua piena soddisfazione all’iniziativa, affermando: “Ercolano è un attrattore turistico e culturale riconosciuto in tutto il mondo e io sono orgoglioso che la Cri locale abbia organizzato all’interno del sito archeologico questa iniziativa”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close