C'E' DA SAPERE . . .NOTIZIE DAL VESUVIANONOTIZIE DI ERCOLANOULTIME NOTIZIE

La GORI informa: carenza idrica

Come noto, l’inverno e la primavera 2020 hanno fatto registrare in tutta Italia, e nel Sud in particolare, una notevole scarsità di piogge rispetto alle medie del periodo.

Pertanto, GORI intende portare all’attenzione degli Enti in indirizzo l’importanza di sensibilizzare i cittadini ad unuso maggiormente consapevole della risorsa idrica.

La diminuzione delle precipitazioni, resa nota dall’Osservatorio permanente sugli utilizzi idrici dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, e l’attuale aumento dei consumi di acqua potabile dovuto alle alte temperature estive, richiedono a tutti noi di mettere in campo ogni azione necessaria a prevenire scenari di scarsità della risorsa idrica e conseguenti deficit della fornitura.

A tal riguardo, nell’ambito delle attività di propria competenza e di un apposito studio avviato proprio per valutare e prevenire gli scenari sopra descritti, GORI ha notevolmente incrementato le attività di monitoraggio degli impianti e delle fonti gestite, provvedendo anche all’analisi continua dei dati registrati dai sistemi di telecontrollo, al fine di assicurare la continuità del servizio.

Il sistema idropotabile dell’Ambito Distrettuale Sarnese Vesuviano, infatti, è costituito da impianti e reti di adduzione correlati in modo complesso tra loro, alimentati con fonti endogene (pozzi e sorgenti) gestite da GORI, e fonti esogene (cioè extra Ambito) gestite dalla Regione Campania e dagli enti acquedottistici ABC Napoli e AUSINO S.p.A. Per questo motivo sono stati valutati differenti scenari, a seconda delle diverse zone di fornitura, e azioni gestionali differenziate, tese a prevenire e/o a ridurre gli effetti delle eventuali carenze idriche.

Anche se, al momento, non si registrano situazioni di grave deficit di disponibilità idropotabile, GORI, sulla scia di quanto già comunicato dall’Ente Idrico Campano con un’apposita campagna informativa contro lo spreco di acqua, chiede agli Enti e alle Amministrazioni comunali in indirizzo di contribuire alla diffusione del Comunicato Stampa in allegato, anche mediante l’eventuale adozione di proprie comunicazioni e atti, al fine di invitare la cittadinanza ad un uso responsabile delle risorsa idrica per il consumo umano e igienico sanitario, limitando tutti gli altri usi come, ad esempio, quello per l’irrigazione e l’innaffiamento.

Nel ringraziarVi per l’attenzione e confidando nella Vostra consueta collaborazione, GORI continuerà a monitorare e regolare le infrastrutture idriche gestite, attuando tutte le azioni utili a scongiurare eventuali, transitorie carenze idriche come quelle che hanno interessato nelle scorse settimane alcuni distretti distributivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button