CRONACANOTIZIE DI ERCOLANOULTIME NOTIZIE

Il Covid-19 … entra in Chiesa

Ha destato scalpore la notizia pubblicata sulla pagina Facebook della parrocchia Sacro Cuore di Gesù di via Palmieri ad Ercolano, dove il Parroco don Marco Ricci da sempre impegnato in prima linea per la comunità e l’ambiente, ha affermato la propria positività al coronavirus.

Ha così scritto: “Cari fedeli ed amici tutti, nonostante tutte le precauzioni sempre prese in chiesa, durante la messa ed altrove, in seguito ad un tampone di controllo effettuato, sono risultato positivo al Covid.
Ho ritenuto di fare il tampone in via precauzionale per un eccesso di scrupolo perché, dato il numero crescente dei contagi, il mio essere pastore tra la gente mi porta ad entrare in contatto con tante persone (proprio qualche giorno fa avevo fatto pure il test seriologico ed era risultato negativo).
Voglio rassicurare tutti: sono asintomatico e sto bene, solo sarò costretto a stare a casa in quarantena con mamma.
Pertanto, in attesa di effettuare ulteriori accertamenti e di avere indicazioni del Vescovo e della ASL circa la sanificazione, la chiesa resterà chiusa al pubblico e le S. Messe e tutti gli appuntamenti parrocchiali saranno momentaneamente sospesi.
Vi aggiornerò tramite la pagina Facebook della parrocchia e WhatsApp.
So che in tanti avete a cuore la mia salute e che posso contare su di voi per qualunque necessità e vi sarei grato se poteste evitare di creare panico ed inutili allarmismi sul territorio e di attenervi solo ed esclusivamente a quanto comunicherò io.
Grazie di cuore a tutti e Dio ci benedica.
don Marco”

Purtroppo, la vera notizia è che da troppi giorni ad Ercolano in una fetta della popolazione emerge un lassismo nell’osservanza delle norme anticontagio. Troppa gente per strada porta la mascherina con disinvoltura, a mò di orpello, non coprendo come previsto naso e bocca e, soprattutto nelle fasce giovanili della popolazione, sembra che che risulti insopportabile il presidio anticontagio o l’evitare gli assembramenti e come se non bastasse, sono praticamente assenti, o per lo meno non sono massicci i controlli, richiesti dallo stesso Governatore De Luca, delle Forze dell’Ordine o della Polizia locale, per fare osservare l’obbligatorietà della mascherina per strada ed evitati gli assembramenti.

Se questo scenario non cambia, purtroppo è inevitabile che  i contagiati tenderanno ad aumentare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button