CRONACANOTIZIE DI ERCOLANO

400 kg di sigarette di contrabbando sequestrate ad Ercolano

I Carabinieri della Tenenza di Ercolano hanno scoperto oltre 400 chili di sigarette di contrabbando rinvenuti nella città degli Scavi.

Arrestati tre soggetti, due dei quali per resistenza a Pubblico Ufficiale, residenti ad Ercolano, G.S. , N.S. e P.S. rispettivamente di 43, 36 e 26 anni, già noti alle Forze dell’ordine.

I carabinieri, dopo essere stati allertati dal 112 per dei movimenti sospetti in località San Vito di Ercolano, quì hanno rinvenuto e sequestrato all’interno di una stalla in uso a G.S. più di 11 kg. di sigarette.

Approfondimenti di indagini rivolte anche nella casa del cugino 26enne e presunto socio del 43enne, P.S., hanno portato al rinvenimento di altri 3 kg. di sigarette. Durante la perquisizione, il giovane 26enne ha spintonato e minacciato di morte i militari dell’arma che lo hanno bloccato ed arrestato.

Contemporaneamente è stato rintracciato il fratello del 26enne, N. S., mentre era a bordo della sua autovettura in via Aveta. N.S. è stato trovato in possesso di ulteriori 40 kg di sigarette da contrabbando. Anche in questa circostanza il 36enne ha opposto resistenza ed aggredito i Carabinieri, uno dei quali è stato sfiorato da uno sputo.

Solo la freddezza  professionalità dei militari dell’Arma ha portato all’arresto del 36enne.

Infine, un ulteriore e più imponente sequestro di sigarette di contrabbando, ben 350 kg, è stato effettuato in un garage di via Bordiga, in uso alla madre dei due fratelli arrestati. La donna, una 54enne già nota alle forze dell’ordine è stata denunciata.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close