CRONACANOTIZIE DI ERCOLANOULTIME NOTIZIE

Sequestrate mascherine “made in China” sprovviste di marchio CE

sequestrate 1800 mascherine “Made in China”. . . in un deposito di Ercolano

In un ingrosso farmaceutico di Ercolano, i Carabinieri della locale Tenenza hanno sequestrato 1.800 mascherine facciali “made in China” sprovviste di marchio CE.

Le mascherine, vendute come presidi anti-Covid 19, erano state poste in commercio dai titolari nonostante che la procedura INAIL in deroga avesse dato esito negativo.

In sostanza si trattava di mascherine anti-polvere.

Ulteriori controlli dei NAS sono stati effettuati a Castellammare di Stabia e a San Giuseppe Vesuviano.

A Castellammare di Stabia, il titolare di un minimarket è stato sanzionato perché nella sua attività erano posti in vendita 82 chili di alimenti vari privi di indicazioni sulla tracciabilità; nel corso della verifica igienico-sanitaria sono state rilevate carenze strutturali del punto vendita ed è stato riscontrato l’utilizzo ad uso alimentare di uno spazio non registrato sanitariamente.

Invece, a San Giuseppe Vesuviano in una locale industria dolciaria sono stati sequestrati 260 kg. di confetti.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close