CULTURA ED EVENTIULTIME NOTIZIE

No al bullismo nelle scuole: dibattito al “Maiuri”

Stamamattina, 17 maggio, presso l’istituto comprensivo “Maiuri” di Ercolano, si è tenuta l’undicesima tappa di @scuolasenzabulli, la campagna di prevenzione per i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo promossa dal Corecom Campania.

Il dibattito ha visto la partecipazione di una nutrita presenza di studenti e docenti; tra i relatori il Vice-Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, on. Michela Rostan, il Sindaco della città degli scavi, l’avv. Ciro Buonaiuto, il Presidente del Corecom Campania e Vice Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Domenico Falco, il Parroco della Chiesa di Santa Maria del Pilar, Pasquale Incoronato, l’Assessore comunale alla Pubblica istruzione, Lucia Busiello, il Comandante dei Carabinieri di Ercolano, Christian Petruzzella, il primo dirigente della Polizia di Stato di Portici, Amalia Sorrentino ed il Dirigente Scolastico Benedetta Rostan.

“Incontrare i giovani nelle scuole, coinvolgendo le istituzioni locali e nazionali e le forze dell’ordine – ha affermato l’on. Michela Rostan – è la maniera più efficace per far passare due messaggi che ritengo fondamentali: il primo è che non bisogna mai avere paura di denunciare, il secondo è che occorre costruire una rete territoriale efficiente che aiuti i giovani e le loro famiglie ad affrontare i momenti difficili in cui ci si trova quando si resta intrappolati nella ‘rete’ dei bulli sul web”.

Il Sindaco Buonajuto ha poi aggiunto – “un’Amministrazione ha il dovere di investire in cultura, turismo e legalità”.

Gli ha fatto eco il Presidente del Corecom, il giornalista Domenico Falco, che nel suo intervento ha puntato il dito sul fenomeno dell’evasione scolastica che è “in forte crescita in alcuni territori della nostra regione. La scuola è fondamentale per arginare il fenomeno della violenza fisica e virtuale indicando agli studenti la consapevolezza delle proprie responsabilità”.

Lodevole la partecipazione e l’attenzione degli studenti al tema del bullismo e cyberbullismo, che hanno presentato nel corso del dibattito, un loro cortometraggio per sensibilizzare la tematica e hanno omaggiato i relatori con delle opere realizzate a scuola, raffiguranti i simbolismi della campagna contro il bullismo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close