CRONACAULTIME NOTIZIE

Due sacerdoti indagati per abuso

Prosegue l’inchiesta sulle presunte violenze sessuali che sarebbero avvenute nel centro Don Orione di Ercolano.

Lo scorso 20 dicembre è stato arrestato padre Roberto Gerolamo Filippini, ex vicedirettore del Centro don Orione di Ercolano, un sacerdote della congregazione religiosa “Madre della Divina Provvidenza”, ma oggi si apprende che anche il Direttore della provincia religiosa Madre della Divina Provvidenza è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Napoli. Il nominativo del sacerdote non è stato ancora divulgato, ma sembrerebbe che si tratti di un alto prelato che vive attualmente a Roma.

In questa circostanza, l’accusa degli inquirenti è di false dichiarazioni che il Direttore avrebbe fornito al PM nell’ambito delle indagini.

Nel frattempo, il sacerdote arrestato, da quasi due mesi detenuto nel carcere di Poggioreale, è accusato di violenza sessuale continuata, che sarebbe stata commessa “abusando dello stato di inferiorità psichica della persona offesa”; mentre il disabile, che avrebbe avuto rapporti sessuali con l’accusato, nel corso di successivi interrogatori avrebbe fornito agli inquirenti degli ulteriori dettagli che avrebbero consentito il coinvolgimento di un’altra persona.

Comunque il giudice, dopo l’incidente probatorio, ha stabilito una perizia psichiatrica per il disabile affetto da ritardo mentale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close