CRONACAULTIME NOTIZIE

Dramma senza fine nella residenza per anziani di via A. Rossi: terza vittima da Covid-19?

E’ di pochi minuti fa la notizia che uno degli ospiti alloggiati presso la residenza per anziani “Le camelie” di Ercolano, già allettato con febbre da diversi giorni, è morto. Con questo decesso il contributo che Ercolano ha dato al coronavirus è di tre anziani deceduti, di cui due in ospedale mentre il terzo direttamente nella casa di riposo di via A. Rossi.  Purtroppo la diagnosi di coronavirus  a mezzo tampone è stata fatta solo al primo deceduto, mentre tutti gli altri ospiti, compreso l’uomo deceduto quest’oggi, sono ancora in attesa di tampone; lo stesso dicasi per alcuni degli operatori socio-sanitari messi in quarantena.

Preoccupazione per gli altri ospiti, alcuni dei quali sarebbero in stato febbrile, monitorati quotidianamente dagli organi sanitari dell’ASL Napoli 3 Sud.

L’intera struttura ed il personale che in essa vi opera è già in quarantena da diversi giorni, dopo che si era verificata la scorsa settimana il primo decesso del 73enne di Torre del Greco.

Nelle prossime ore tutti i particolari.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Nella qualità di legale di fiducia della direzione della casa di riposo Villa delle Camelie in Ercolano, tengo a precisare che la notizia per la quale la persona anziana, deceduta in data odierna, sarebbe stata affetta da Covid 19 ed era allettata in stato febbrile, da diversi giorni, nonché in attesa degli esiti del tampone é destituita di qualsivoglia fondamento. Infatti, la stessa non presentava affatto i sintomi propri del Covid 19 ed è stata rinvenuta priva di vita stamane per cause connesse a pregresse patologie che saranno oggetto di indagine da parte della competente Autorità Giudiziaria.
    Del pari risulta destituita di qualsivoglia fondamento la notizia per la quale altre persone anziane, ospiti della struttura verserebbero in stato febbrile.
    Presso la struttura alloggiano attualmente 14 ospiti di cui uno soltanto risultato positivo al Covid 19, opportunamente isolato in stanza singola, che versa in buone condizioni, in quando sta rispondendo bene alla terapia prescritta dal personale sanitario. Gli altri ospiti sono tutti in buone condizioni e non versano affatto in stato febbrile ad eccezione di uno soltanto che in serata ha presentato decimi di febbre. Chiedo di rettificare la.notizia e per il futuro sottoporre ad adeguata verifica le fonti di informazione. Grazie. Avv. Enrico Duranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close