C'E' DA SAPERE . . .

Contro l’abbandono dei cani

Prendere un cane talvolta è una scelta dettata dall’entusiasmo del momento; poi tutto passa poichè quel piccolino chiede attenzioni, cure, tempo.

Magari dovresti rinunciare alla vacanza nell’albergo o nel villaggio ma purtroppo “non si accettano animali”. Allora può accadere che, con la stessa facilità con cui è stato accolto, il cane o il gatto venga messo alla porta e abbandonato.

Le stime dicono che ogni anno in Italia vengono abbandonati migliaia di gatti e cani: sono quasi 80 mila i primi e 50 mila i secondi, e proprio nella stagione estiva questo fenomeno aumenta in maniera esponenziale.
Abbandonare un animale è REATO, si ricorda che la legge punisce chi abbandona gli animali, con multe fino a 10 mila euro e l’arresto fino a un anno.

Cosa puoi fare ?

Qualora non siano noti, raccogli tutti gli elementi necessari ad individuare i responsabili dell’abbandono (numero di targa, etc..) ed inviare un sms specificando località, ora di avvistamento, razza (se possibile) e direzione di marcia, al numero 334-1051030.

Mille volontari sono pronti ad intervenire in tutta Italia fino al 4 settembre.

Esiste anche un altro numero attivo 24 ore su 24, dal giorno 1 luglio al 31 agosto: ed è il n° verde 800-137079.

Se invece trovassimo un animale che sembra randagio o abbandonato nel quartiere dove abitiamo, sarebbe opportuno segnalare telefonicamente subito alle forze dell’ordine e in particolare alla polizia (digitando il 112 ) e facendosi passare i responsabili dell’area in cui ci troviamo .
In questo modo contribuiremo a far applicare le sanzioni previste dalla legge e a fermare gli abbandoni.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close