CRONACANOTIZIE DI ERCOLANO

COMMEMORAZIONE DEL GIOVANE SALVATORE BARBARO, UCCISO PER ERRORE DALLA CAMORRA

Martedì 13 novembre alle ore 10,00 si è tenuta una cerimonia di commemorazione in ricordo di Salvatore Barbaro, il giovane di Ercolano ucciso “per sbaglio” dalla camorra nel 2009.

In occasione del nono anniversario della tragedia, l’Amministrazione Comunale, insieme con i familiari della vittima, le forze dell’ordine e le associazioni anticamorra, ha deposto una corona di fiori in via Mare, ai piedi della lapide posta nel luogo in cui avvenne il delitto.

Ha fatto seguito un convegno sul tema “Memoria e Impegno Civile” tenutosi nell’Aula Magna dell’Istituto superiore “A.Tiglher” e che ha coinvolto studenti e rappresentanti delle istituzioni in un dibattito sulla Legalità.

Il Primo cittadino della città vesuviana, l’avv. Ciro Buonajuto, sul suo profilo Facebook ha scritto: “Oggi abbiamo ricordato Salvatore, un ragazzo, un nostro concittadino che venne ammazzato in via Mare “per sbaglio”, perché i camorristi lo avevano scambiato per un affiliato del clan rivale. Dobbiamo ricordare Salvatore, abbiamo il dovere di ricordarlo sempre per non dimenticare mai cosa era Ercolano solo pochi anni fa. Grazie al coraggio di decine di persone che hanno denunciato la camorra e grazie allo straordinario lavoro di magistratura e forze dell’ordine, quella stagione buia è alle spalle. Ma noi dobbiamo ricordarla sempre e tenere sempre alta la guardia”.

Tags

Articoli correlati

Close
Close