CRONACA

LITE SFOCIATA NEL SANGUE AD ERCOLANO

Ad Ercolano, nelle prime ore del pomeriggio di mercoledì 11 aprile, all’incrocio tra la traversa Pignataro e la via Benedetta Cozzolino, in corrispondenza della Concessionaria d’auto Riccio, è stato gravemente ferito con colpi d’arma da fuoco, un fruttivendolo della zona, tale Alessandro Scognamiglio, che avrebbe a sua volta colpito in precedenza a sprangate uno dei proprietari della stessa concessionaria d’auto, Tommaso Riccio.

Alla lite sarebbe intervenuta una terza persona, a difesa del concessionario d’auto, che avrebbe sparato alcuni colpi di pistola al fruttivendolo, colpendolo gravemente al torace ed all’inguine, Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della locale Caserma dei Carabinieri, che hanno provveduto a transennare la zona e l’auto crivellata di colpi sul parabrezza posteriore.

Entrambi i feriti, Riccio e Scognamiglio, sono stati trasportati all’Ospedale Maresca di Torre del Greco. Il ventottenne fruttivendolo è poi stato successivamente trasportato all’Ospedale Cardarelli di Napoli per essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Insomma un brutto fatto di cronaca nera, a conclusione di una lite tra lo Scognamiglio e Riccio, con l’intervento di una terza persona al momento sconosciuta, per probabili motivi economici.

L’aggressione va a destabilizzare un momento di quiete nella cronaca “nera” cittadina.

Tags

Articoli correlati

Close
Close